« Il cimitero degli elefanti | Principale | Eta Carinae »

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Finazio

Credo che Dell con questa mossa sia corsa ai ripari, visti gli innumerevoli bug che rendono Vista poco affidabile. Vendendo pc linuxati evita che la gente delusa dal nuovo windows si riversi sulla Apple.

tabularasa

Ciao Vlad, ho visto (o meglio, sentito) che hai messo la musica sul blog, ti dispiace se ti rubo l'idea? come si fa?

Vladimiro

Nelle impostazioni del blog devi andare su selezione contenuti e poi vai sulla widget gallery, li trovi un sacco di scelte sia per le radio on line sia per altre opzioni.
Ciao
V.

offender

Detto da un linuxaro di vecchia data:

1) La mossa di Dell con i bug di Vista c'entra poco o nulla, è una mossa di marketing (è una "notizia che fa notizia") nonché il tentativo di accaparrarsi una nicchia, tentativo senz'altro comprensibile.
2) La vera news riguarda i Desktop, da tempo è possibile acquistare server Dell con Linux preinstallato.
3) Annunci di questo tipo ce ne è stati altri negli ultimi anni, e un po' di concorrenza ha fatto bene anche ai prodotti MS, ma non sarà Dell a fare cadere Gates (posto che la fine di Mirosoft fosse auspicabile).
4) Non si sa ancora quale distro verrà scelta, e se sarà completamente open source. Perlomeno per i driver, sembra di no. Se i rumours di un'estensione dell'accordo con SUSE dovessero venire confermati, potrebbe essere addirittura scelta una distro a pagamento (Enterprise Desktop?).

Staremo a vedere.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Carosello

Disclaimer e Privacy

  • Questo blog non è una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità: non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Eventuali marchi e immagini relative sono protette da copyright e sono proprietà dei rispettivi marchi. Qualora gli autori o i detentori di diritti volessero rimuovere il materiale di loro proprietà eventualmente presente su questo blog, basta che lo richiedano scrivendo a vladimiro.dagostino@gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione. Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i commenti e i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi. Questo sito (di proprietà di TypePad) utilizza solo cookie tecnici, necessari a favorire la navigazione, non vengono quindi utilizzati per scopi ulteriori.
Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2005
La mia foto

Pinterest