« Motivazione | Principale | La mia posizione in merito all'uso di Stupefacenti »

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

temporaneo

...almeno quando piange non chiamarla "dipendente"....

lucilla

quello che io penso, da giovane fanciulla molto sensibile alle droghe (a tutte, anche tipo al blog) è che uno a volte ci sta dentro così poco che dice vabbè, anche solo per un'ora ma devo stare tranquillo. Questo almeno è ciò che capita agli "addicted" che io conosco, che non hanno niente a che vedere con ricconi sniffoni,non so se mi spiego, è proprio un altro mondo. E tu li puoi anche disprezzare (gli adicted di cui ti parlo, dico) ma non stai andando a fondo nel problema, secondo me. E con questo non voglio essere buonista, cerco solo di mettere un altro sguardo, un'altra prospettiva in campo.

Grazie per i tuoi incoraggiamenti, ti sento sempre molto vicino

Vladimiro

La "lavoratrice" aveva litigato con una collega, cmq non vedo nulla di male nella parola dipendente, l'ho scritto per far capire a chi legge cosa stava accadendo.
Sono d'accordo sull'altro sguardo, e sono d'accordo di essere stato superficiale, la materia è molto più complicata. Cmq non giustifico ne i ricconi, ne gli altri, semplicemente è un problema sociale con cui bisogna aver a che fare, quindi non possiamo far finta di nulla.
Ah, mi sovviene un pensiero, gli sniffoni non sono ricconi(quelli di cui parlo io), perchè si sputtanano i soldi in porcherie varie. Lo potrebbero diventare se cambiassero abitudini. Scusate ma in questi giorni,a parte ciò che leggiamo sui giornali, mi sono imbattuto spesso in situazioni disperate dovute all'uso di sostanze stupefacenti, per cui non riesco ad essere buonista.
Lucilla, un pensiero per te, ciò che leggo nel tuo blog mi fa sempre emozionare.
V.

nanà

Grrrr... non avran mica fatto piangere la M., vero?

Vladimiro

No, si tratta di un'altra azienda, quindi di un'altra "lavoratrice dipendente".
V.

temporaneo

scusa

I commenti per questa nota sono chiusi.

Carosello

Disclaimer e Privacy

  • Questo blog non è una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità: non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Eventuali marchi e immagini relative sono protette da copyright e sono proprietà dei rispettivi marchi. Qualora gli autori o i detentori di diritti volessero rimuovere il materiale di loro proprietà eventualmente presente su questo blog, basta che lo richiedano scrivendo a vladimiro.dagostino@gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione. Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i commenti e i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi. Questo sito (di proprietà di TypePad) utilizza solo cookie tecnici, necessari a favorire la navigazione, non vengono quindi utilizzati per scopi ulteriori.
Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2005
La mia foto

Pinterest